Contesto | Space Rider

Il payload WINK, finanziato con bando PRIN 2022, nasce dalla stretta collaborazione tra GSSI [Gran Sasso Science Institute], UNINA [Università degli Studi di Napoli FEDERICO II] ed INFN [Istituto Nazionale di Fisica Nucleare]. In particolare, il sistema elettronico viene progettato dall’INFN-Sezione di Napoli mentre quello meccanico da UNINA, in collaborazione con Sòphia High Tech.

Questo Payload scientifico nasce come prototipo di una rivelatore di più ampia dimensione e sarà composto da 3 dei 112 pixel che costituiranno il rivelatore completo, con lo scopo primario di testarne la strategia di rivelazione. WINK rappresenta un apripista tecnologico per futuri esperimenti di rivelazione di raggi gamma, sotto l’egida di ASI [Agenzia Spaziale Italiana] e a bordo de volo inaugurale di Space Rider dall’ESA [Agenzia Spaziale Europea].

Space Rider Program

WINK opererà in orbita per due mesi, per poi rientrare a Terra e testerà una nuova tecnologia in ambiente spaziale per osservare il cielo gamma misurando Gamma Ray Burst (GRB), nell’intervallo di energie di interesse 10 keV ÷ 30 MeV. La missione del payload WINK sarà divisa in due fasi principali:

  • Modalità di osservazione dello spazio: il detector punta verso il cielo profondo. In questa fase verrà effettuata la caratterizzazione continua dei raggi cosmici nell’orbita e la ricerca di GRB. La durata minima richiesta per questa fase è di almeno 5 settimane.
  • Modalità di osservazione della Terra: il detector punta verso la Terra. In questa fase verrà effettuata l’osservazione della Terra (ad esempio flash di raggi gamma). La durata minima richiesta è di 1 settimana.

Obiettivi | Wink Satellite

WINK è utilizzato per applicazioni di Ricerca e Sviluppo nell’ambito delle Scienze Fisiche ed è classificato come Fixed Payload (rimanendo fissato all’MPCB di Space Rider MPCB durante la missione), e Direct Exposure Required (DER) Payload richiedendo, per la natura dell’esperimento da eseguire, un’esposizione diretta e continua all’ambiente spaziale.

WINK Satellite-concept design

Le attività̀ svolte dalla SOPHIA, coinvolgono sia fase di Progettazione ed Ottimizzazione che quella di Produzione e Qualifica dell’intera architettura meccanica di WINK. In particolare l’Azienda è responsabile delle seguenti fasi:

  1. Progettazione ed Ottimizzazione CAD 3D della struttura e della disposizione dei cristalli, per garantire modalità di accoppiamento e stabilità all’interno della struttura alveolare;
  2. Realizzazione modello FE dell’Assieme in accordo alle ECSS-ESA;
  3. Analisi Numerica per l’inviluppo di carichi del vettore spaziale VEGA-C, necessarie al dimensionamento delle strutture e alla definizione dei materiali e dei trattamenti termici o/o superficiali più idonei all’applicazione;
  4. Definizione della sequenza di montaggio/assemblaggio dei cristalli e delle strutture alveolari;
  5. Realizzazione dei Drawing Set (CAD 2D) produttivi (DWG e BOM, Bill of Material);
  6. Approvvigionamento Materiali e Standard;
  7. Costruzione (Realizzazione Part Program e CAM) e Montaggio sia del Prototipo di Qualifica [QM] e Modello di Volo [FM];
  8. Controllo e validazione dimensionale;
  9. Sviluppo delle interfacce meccaniche per i Test di Qualifica ECSS-ESA
WINK Satellite-integrating into MPCB

Programma | WINK

unina-logo

Il Progetto si contestualizza nel Contract 3904907 | CIG Z763DBD8D0 | CUP E53D23001980006

Articoli Recenti

Space Propulsion MPGE

AVIO assegna a SOPHIA le attività di supporto per lo Sviluppo, la Realizzazione ed integrazione dell’Innovativo Motore MPGE

ZIRÈ Satellite

Il Gran Sasso Science Institute assegna alla RTI SOPHIAGENI, rappresentata da SOPHIA HIGH TECH le attività diProgettazione, Produzione, Qualifica ed integrazione dell’Innovativo Payload ZIRÈ del satellite NUSES.

SOPHIA & MAPAL in Partnership

SOPHIA e MAPAL firmano un Accordo di Partnership nel settore del CNC Machining per Produzione Aerospace

Progetto T-TECH

Il progetto T-TECH si inserisce nel programma EU Clean Sky 2, all’interno della piattaforma denominata Fast Rotocraft, dove è previsto lo sviluppo di un nuovo velivolo Tiltrotor da parte di Leonardo Elicotteri.

Advanced Additive Manufacturing

Additive Manufacturing e lavorazioni CNC, qualificati per produrre parti Spaziali con forme, superfici e tolleranze meccaniche avanzate.

WINK Satellite

Al lavoro sulla Progettazione Meccanica, Produzione, Qualifica ed integrazione dell’Innovativo Satellite WINK, a bordo della missione inaugurale Space Rider